fbpx
  • Home
  • Ricette
  • Storie di mattarello n.8 – Gli gnocchi all’ ortica

Storie di mattarello n.8 – Gli gnocchi all’ ortica

:

Dell’ortica ci ricordiamo abbastanza bene. In primavera, giocando nei campi se non si stava attenti, il rischio di “bruciarci” con lei ed avere un “ricordo” fastidioso su gambe e mani era alto.

A parte questo effetto indimenticabile, l’ortica è una delle piante spontanee più diffuse e conosciute, con il maggior numero di proprietà medicinali sia per uso esterno che per uso interno. Chi fa l’ orto la usa come antiparassitario, concime naturale e indicatore della fertilità del terreno. Ma l’ortica è anche un’ingrediente apprezzato nella tradizione culinaria.

In ogni caso, per godere delle ortiche, il primo ostacolo da superare è la sua raccolta. Non si trova nelle botteghe di frutta e verdura ma, gratis, nei campi, in zone umide e ombrose. Bisogna raccoglierla in luoghi puliti, incontaminati, lontano da strade e campi trattati con prodotti chimici. Per la sua raccolta, ci vogliono le forbici e soprattutto i guanti con rivestimento in gomma sulla presa, per evitare i pruriti che provoca quando entra in contatto diretto con la pelle. Cercate le piantine più giovani e tenere e cogliete le cime e le foglie fino a mezzo busto, evitando ovviamente le piantine invase dai parassiti.

Una ricetta molto apprezzata nella tradizione italiana sono appunto gli gnocchi di ortica. Per 4 persone, prendiamo 1 chilo di patate lessate, 300 grammi di ortiche, 300 grammi di farina, due uova, e 10 grammi di sale fino. Delle ortiche si usano solo le foglie e gli si da generalmente una veloce scottata in acqua bollente, poi si tagliuzzano con un coltello a mezzaluna o col mixer. Poi, si miscelano patate e ortiche aggiungendo la farina, poi l’uovo ed il sale fino ad ottenere una pasta sufficientemente solida da poter essere maneggiata. Poi si formano prima dei rotolini di 1 centimetro di diametro che poi si tagliano a pezzetti di 2 centimetri di lunghezza per ottenere gli gnocchi. Si lessano in acqua bollente salata e dopo qualche minuto, quando salgono a galla, si scolano, pronti per il condimento che può essere crema di parmigiano, burro, grana e salvia, un sugo di pomodoro o un ragù di carne.

:

Consegna a domicilio

Modulo Ordine "Consegna a domicilio"

Vuoi farti consegnare la pasta fresca di Sfoglia Rina a casa?

Compila online il nostro modulo oppure chiama in negozio BO 0519911710 e CAS 0516135389.
All'evasione dell'ordine in negozio, ti chiameremo per dare conferma del costo e del giorno di consegna.

Consegne sul territorio di Bologna, Casalecchio e Zola Predosa.

Consegne gratuite sopra 70 € di spesa, per ordini inferiori verrà richiesto un contributo di 5 €.

Se non hai idee di qual è la quantità che fa al caso tuo, scrivici in quanti siete e faremo noi il calcolo.

BolognaCasalecchio di RenoZola Predosa

Pasta Tradizionale

€/kg

Tortellini

36

Tortelloni ricotta e prezzemolo

24

Balanzoni

25,5

Tagliatelle

16

Gramigna verde

12

Gnocchi di patate

14

Lasagne

19

Seleziona le porzioni di lasagna
da 2 persone

da 4 persone

da 6 persone

Pasta Stagionale

€/kg

Tortelli di bufala

29

Mezzelune agli asparagi

30

Cappelli del prete ripieni di melanzane (vegano)

27

Cappelletti di salsiccia e carciofi

30

Lasagne alle tre verdure

20

Seleziona le porzioni di lasagna
da 2 persone

da 4 persone

da 6 persone

Condimenti

€/kg

Zabaione di parmigiano

17

Ragù Bologna

18

Ragù salsiccia

16

Crema di pecorino

17

Pomodoro e basilico

16

Brodo (in bottiglie da 1 litro)

8,5

Dolci

€/kg

Tenerina

22

Ciambella classica

16

Torta di mele

20

Torta di riso

20

Biscotti

16-18

Seleziona la tipologia di biscotti
Ciambelline semplici

16

Girelle cioccolato

16

Raviole mostarda

18

Cestine albicocca

18

Cookies nocciole

18